Nuove tariffe tpl: positivo incontro tra Comuni area pratese e la Regione

FIRENZE – Incontro positivo oggi pomeriggio in Regione Toscana tra una delegazione di amministratori pratesi e l’assessore ai trasporti Vincenzo Ceccarelli sulla questione delle tariffe del trasporto pubblico locale, dopo la stipula del contratto-ponte che consentirà il rinnovo di circa 400 mezzi in tutta la Toscana, per il biennio 2018/2019, in attesa della definizione del contenzioso sulla gara regionale.

“Con l’omologazione della comunità tariffaria regionale entrata in vigore dal 1 luglio, abbiamo attuato un’operazione che non ha precedenti – sottolinea l’assessore Ceccarelli – passando da quasi 300 tariffe differenti a poche tariffe omogenee in tutta la regione. Anche per questo quotidianamente ci confrontiamo con le aziende di trasporto per affrontare e dare risposte alle criticità che si sono presentate in fase di prima applicazione”.

Nel corso dell’incontro Ceccarelli ha ascoltato le preoccupazioni e le istanze emerse nel territorio, rappresentate nei giorni scorsi dai sindaci. L’assessore ha infine comunicato che sono allo studio soluzioni che, come per tutto il territorio regionale, possono mitigare gli impatti della comunità tariffaria, condivisa da Comuni, Province e Regione nel 2012. E’ in atto un confronto con i gestori del servizio per concordare i necessari correttivi, che saranno ufficialmente resi noti appena messi a punto.

Soddisfazione è stata espressa da parte degli amministratori dell’area pratese. “Riteniamo l’incontro positivo – commentano -, l’assessore e gli uffici regionali hanno ascoltato e capito le criticità che si sono create nel nostro territorio. Anche la tempistica ipotizzata dalla Regione ci lascia pienamente soddisfatti e vorremmo nel più breve tempo possibile alleviare alcune tariffe penalizzate dalla attuale mancanza di integrazione tra urbano e extraurbano”.

FONTE: Toscana Notizie

20 luglio 2018 | 19:22
Scritto da Redazione