Gli studenti dell’alberghiero Datini ambasciatori del gusto Made in Italy

Sei alunni delle classi quinte, selezionati in base alla media scolastica, partiranno a gruppi di tre per Hong Kong e Bangkok e per Vancouver dal 20 e 21 novembre. Faranno conoscere le realtà culinarie pratesi alle realtà imprenditoriali

Gli studenti dell’istituto alberghiero Datini, per il secondo anno consecutivo, sono stati nominati dal Ministero della Pubblica Istruzione ambasciatori del gusto made in Italy. Sei alunni delle classi quinte, selezionati in base alla media scolastica, partiranno a gruppi di tre per Hong Kong e Bangkok dove parteciperanno agli show cooking del 31 ottobre e 1 novembre ad Hong Kong e del 2 novembre a Bangkok, e per Vancouver dal 20 e 21 novembre
Il progetto “Made in Italy” nasce su iniziativa di tre scuole: “Francesco Datini” di Prato, “Aldo Moro” di S.Cesarea Terme (LE), “Levi-Montalcini” di Acqui Terme (AL) con lo scopo di far conoscere le caratteristiche turistiche e le specialità culinarie delle tre regioni italiane in cui queste tre scuole operano. Docenti e studenti diventano veri e propri ambasciatori del “Made in Italy” potendo presentare e far testare i nostri prodotti tipici alle realtà imprenditoriali locali.
“Lo scorso anno il Vietnam, quest’anno l’incarico dal Ministero della Pubblica Istruzione di rappresentare l’Italia prima a Hong Kong e Bangkok e poi a Vancouver – spiega il preside del Datini Daniele Santagati. – Tutto ciò dimostra la competenza della nostra scuola e l’opportunità per i nostri ragazzi di fare esperienza all’estero. Stiamo già guardando al futuro: per il prossimo anno abbiamo intenzione di portare i nostri studenti più meritevoli anche in Argentina e in Cile”.
Nelle due città orientali i ragazzi prepareranno alcuni dei nostri piatti tipici con delle rivisitazioni o rendendoli “street food”, mentre a Vancouver presenteranno i prodotti enogastronomici del territorio a 90 imprenditori e importatori invitati dal Consolato.
Alcune aziende di Prato hanno fornito dei prodotti da presentare agli imprenditori canadesi in occasione degli eventi di Vancouver.
“Siamo veramente orgogliosi di questa scuola e di questi ragazzi che diventano ambasciatori del cibo italiano nel mondo – afferma l’assessore al turismo Daniela Toccafondi. – Per le nostre imprese è l’occasione in più per farsi conoscere in tutto il mondo e per far comprendere la genuinità e l’eccellenza delle nostre produzioni”.
Il progetto ha ottenuto il patrocinio della Regione Toscana
“Un’iniziativa importante che fa incontrare scuola, istruzione, made in Tuscany e cucina, che sono le nostre eccellenze – dichiara la consigliera regionale Ilaria Bugetti. – Un bel modo per far arrivare l’eccellenza Toscana in tutto il mondo. Un progetto che la Regione non poteva non patrocinare e supportare”.

Fonte: http://www.notiziediprato.it/news/gli-studenti-dell-alberghiero-datini-nominati-ambasciatori-del-gusto-made-in-italy

Sei alunni del Datini saranno ambasciatori della cucina “made in Italy” a Bangkok e Hong Kong

L’istituto alberghiero Datini, dopo il successo dello scorso anno, ripropone il progetto “Made in Italy”, recandosi quest’anno a Hong Kong, Bangkok e a Vancouver in occasione del mese della cucina italiana nel mondo. Il progetto “Made in Italy” nasce su iniziativa di tre scuole: “Francesco Datini” di Prato, “Aldo Moro” di S.Cesarea Terme (LE), “Levi-Montalcini” di Acqui Terme (AL) con lo scopo di far conoscere le caratteristiche turistiche e le specialità culinarie delle tre regioni italiane in cui queste tre scuole operano. Docenti e studenti diventano veri e propri ambasciatori del “Made in Italy” potendo presentare e far testare i nostri prodotti tipici alle realtà imprenditoriali locali.

“Lo scorso anno il Vietnam, quest’anno l’incarico dal Ministero della Pubblica Istruzione di rappresentare l’Italia prima a Hong Kong e Bangkok e poi a Vancouver – spiega il preside del Datini Daniele Santagati. – Tutto ciò dimostra la competenza della nostra scuola e l’opportunità per i nostri ragazzi di fare esperienza all’estero. Stiamo già guardando al futuro: per il prossimo anno abbiamo intenzione di portare i nostri studenti più meritevoli anche in Argentina e in Cile”.

Gli studenti sono stati selezionati dalle classi quinte in base alla media scolastica: tre partiranno per Hong Kong e Bangkok dove parteciperanno agli show cooking del 31 ottobre e 1 novembre ad Hong Kong e del 2 novembre a Bangkok, altri tre partiranno alla volta di Vancouver per gli eventi del 20 e 21 novembre. Gli alunni che saranno ambasciatori della cucina “Made in Italy” sono Luca BranchiHu Li Mei LindaGiulia ManconiDalila TrezzaGiacomo Gori e Grazia Maraventano.

Nelle due città orientali i ragazzi prepareranno alcuni dei nostri piatti tipici con delle rivisitazioni o rendendoli “street food”, mentre a Vancouver presenteranno i prodotti enogastronomici del territorio a 90 imprenditori e importatori invitati dal Consolato.
Alcune aziende di Prato hanno fornito dei prodotti da presentare agli imprenditori canadesi in occasione degli eventi di Vancouver. Le aziende sono: Consorzio dei vini di Carmignano, CoopFirenze, La formaggeria di Prato, Consorzio Biscotti di Prato, Sottoli Luca Prato e Fratelli Lombardi.

“Siamo veramente orgogliosi di questa scuola e di questi ragazzi che diventano ambasciatori del cibo italiano nel mondo – afferma l’assessore al turismo Daniela Toccafondi. – Per le nostre imprese è l’occasione in più per farsi conoscere in tutto il mondo e per far comprendere la genuinità e l’eccellenza delle nostre produzioni”.
“Per i nostri ragazzi questo ambizioso progetto è una concreta occasione di crescita professionale da aggiungere ai curriculum – conclude il sindaco Matteo Biffoni. – Potranno farsi conoscere all’estero e far conoscere la nostra città. Bravi tutti, è una bella soddisfazione.”
“Un progetto importante che fa incontrare scuola, istruzione, made in Tuscany e cucina, che sono le nostre eccellenze – dichiara la consigliera regionale Ilaria Bugetti. – Un bel modo per far arrivare l’eccellenza Toscana in tutto il mondo. Un progetto che la Regione non poteva non patrocinare e supportare”.

Fonte: http://www.tvprato.it/2017/10/sei-alunni-del-datini-saranno-ambasciatori-della-cucina-made-in-italy-a-bangkok-e-hong-kong-foto/
Share on TumblrShare on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Leave a Reply